"L’idea dei podcast è una cosa che mi accompagna quasi dall’inizio della storia di inutile. Non so quale sia iniziata prima – se la voglia di fare una rivista o quella di blaterare a un microfono: però già nel 2007 facemmo dei (piccoli, orrendi, ormai fortunatamente introvabili) podcast per Radio Ca’ Foscari, la webradio dell’università di Venezia – e una delle prime webradio d’ateneo di Italia, da quel che mi ricordo. Di quell’esperienza ho dei ricordi a metà tra «è stato divertente» e «mai più»: ricordo nottate a casa di Ale a registrare i pezzi e tour de force di editing, cui doveva sottoporsi lui che all’epoca suonava ancora parecchio e aveva dimestichezza con i software di editing audio."



- Un anno de La trasmissione. Leggi tutto il post.



Matteo Scandolin ci parla di alcuni dettagli di Skyfall, 23esimo film della serie di 007, che gli sono piaciuti. E questa svolta non fa neanche troppi spoiler.

Matteo Scandolin ci parla di alcuni dettagli di Skyfall, 23esimo film della serie di 007, che gli sono piaciuti. E questa svolta non fa neanche troppi spoiler.

Il numero 51 di inutile è uscito. È fatto quasi tutto “in casa”, con pezzi di Giulio D’Antona (Cadillac), Nicolò Porcelluzzi, Matteo Scandolin e Marco Montanaro (inutile), Andrea Maggiolo (Micronarrativa), Peppe Fiore (Einaudi), Mauro Maraschi (tutto).

Lo trovate qui, e lo trovereste anche nella vostra cassetta postale, se foste abbonati.

Il numero 51 di inutile è uscito. È fatto quasi tutto “in casa”, con pezzi di Giulio D’Antona (Cadillac), Nicolò Porcelluzzi, Matteo Scandolin e Marco Montanaro (inutile), Andrea Maggiolo (Micronarrativa), Peppe Fiore (Einaudi), Mauro Maraschi (tutto).

Lo trovate qui, e lo trovereste anche nella vostra cassetta postale, se foste abbonati.

Su inutile c’è una nuova rubrica: parla di grafica, tipografia, design: la tiene Stefano Torregrossa e ieri l’abbiamo introdotta con una breve intervista: leggila qui.

Su inutile c’è una nuova rubrica: parla di grafica, tipografia, design: la tiene Stefano Torregrossa e ieri l’abbiamo introdotta con una breve intervista: leggila qui.

"Così spero mi perdonerai se arrivo solo adesso, una settimana dopo, a dire che abbiamo fatto uscire il #50, che è un numero bellissimo e sicuramente il migliore che abbiamo fatto uscire finora. Raccoglie soltanto interviste, a gente che o ci ha ispirato direttamente oppure fa un mestiere che in qualche maniera sì, ci ha ispirato, oppure semplicemente, gente che ci andava di intervistare. Ci è costato diversi mesi di fatica e di organizzazione, e di mail e di telefonate e un poco di preoccupazioni. È uscito in un momento molto molto difficile, privatamente parlando, per uno di noi. Si porta dietro un po’ della nostra vita, perché sono cinque anni che facciamo inutile e ogni giorno è sempre come ricominciare da capo. Non pensavamo di esserci, oggi, cinque anni fa: abbiamo fatto un bel po’ di strada, ma ne vogliamo fare ancora. Ne riparliamo tra qualche anno, eh."



Ricciotto e Tizzoni d’inferno sono i due nuovi podcast del nostro network culturale, La trasmissione: parlano di cinema e di fumetti, e sono fatti da chi di cinema e di fumetti è esperto, con un’attenzione particolare all’aspetto divulgativo: qui si cerca di fare cultura, e di farla bene, senza annoiare e anzi coinvolgendovi.

Provate un poco, poi ci dite. Qui trovate tutti i programmi.
Zoom Info
Ricciotto e Tizzoni d’inferno sono i due nuovi podcast del nostro network culturale, La trasmissione: parlano di cinema e di fumetti, e sono fatti da chi di cinema e di fumetti è esperto, con un’attenzione particolare all’aspetto divulgativo: qui si cerca di fare cultura, e di farla bene, senza annoiare e anzi coinvolgendovi.

Provate un poco, poi ci dite. Qui trovate tutti i programmi.
Zoom Info

Ricciotto e Tizzoni d’inferno sono i due nuovi podcast del nostro network culturale, La trasmissione: parlano di cinema e di fumetti, e sono fatti da chi di cinema e di fumetti è esperto, con un’attenzione particolare all’aspetto divulgativo: qui si cerca di fare cultura, e di farla bene, senza annoiare e anzi coinvolgendovi.

Provate un poco, poi ci dite. Qui trovate tutti i programmi.

Nell’undicesima puntata di Tourette (il primo podcast del nostro network, La trasmissione), Giulio e Matteo vanno a intervistare Tito Faraci. Apperò!

Luca Rastello dà del “matto” al nostro Matteo Scandolin: e come dargli torto? Leggi l’estratto dell’intervista che uscirà nel #50.

Luca Rastello dà del “matto” al nostro Matteo Scandolin: e come dargli torto? Leggi l’estratto dell’intervista che uscirà nel #50.

"

Ma vi piacerebbe essere un bar?

Moltissimo. Tutti i posti dove si mangia e o si beve bene sono i nostri preferiti. Quasi quasi apro un parmigiana-bar.

"



- No, non ci siamo fumati la foresta amazzonica: è un estratto dell’intervista a Valentina Aversano, che uscirà sempre nel numero 50.