E non abbiate paura.
Bohumil Hrabal avrebbe compiuto 100 anni oggi. Ce lo ha raccontato un po’ Alberto Schiavone.http://rivista.inutile.eu/2014/03/26/il-macellaio-sembrava-un-gufo/

Con una specie di ambizione

Non abbiamo solo ripitturato i muri e cambiato le tende perché entrasse più luce: abbiamo proprio cambiato tutto. Anche se forse non si noterà alla prima occhiata, perché abbiamo voluto che sembrasse tutto uguale, o quasi.

Da questo #nuovoinutile riaffermiamo le nostre priorità. Vogliamo fare cultura, raccontare storie belle e importanti, affrancarci dalla mediocrità che detta il passo, e fare tutto questo con la consapevolezza precisa e rinfrescante che la vita vera è (anche) altrove. Non è cambiato quello che vogliamo fare, ma per fortuna è cambiato il mondo intorno a noi: abbiamo molte cose in comune con le riviste di oggi. C’è Studio, c’è Abbiamo le prove, c’è Ultimo uomo, c’è Minima & moralia: ci sono tanti posti su web che stanno acquistando sempre più importanza e rilevanza, come anni fa non ce n’erano. Ci sentiamo parte di un qualcosa più grande di noi, e questo è bello, e non ce lo sentivamo addosso, quando abbiamo iniziato. (Sette anni fa c’era Eleanore Rigby: ma era proprio un altro campionato.)

Il #nuovoinutile è un lavoro che portiamo avanti da un paio d’anni: dal 2012 almeno, anche se molte delle cose che vedrete (e molte di quelle che non vedrete: non riusciremo mai, mai, a fare tutto quello che vogliamo fare) sono impressioni, associazioni d’idee, curiosità che ci portiamo dietro da quando abbiamo iniziato, sette anni fa. Ci sono delle cose che da un po’ ci dicevamo: come il fatto che se fossimo una rivista in inglese, ah, sai se fossimo una rivista in inglese? È che non l’avevamo mai fatto, inutile in inglese. Perché no, poi, vallo a sapere.

E quindi, per iniziare: inutile da oggi è anche in inglese. Abbiamo ripercorso il sito e ci siamo dati una nuova data di inizio, per cominciare con un minimo di sostanza: gli articoli pubblicati da fine ottobre 2013 sono già stati tradotti. I numeri, anche: dal #54 in avanti. È una situazione temporanea: nei prossimi mesi continueremo a tradurre il nostro archivio. E altrettanto temporaneo è il fatto che magari non troverete tutto subito, adesso, qui: è stato un lavoro gigantesco, ma deve ancora finire.

Quello che troverete qui, da oggi in poi: un aggiornamento a settimana, in italiano e in inglese. Per tutti. Se poi decidete che quello che facciamo vi piace e volete sostenerci, potrete abbonarvi: c’è l’abbonamento digitale, che vi permette di accedere all’archivio dei numeri passati (in italiano e in inglese, per quanto con i caveat di cui sopra), di ricevere speciali in esclusiva per voi (uno è già pronto: lo annunciamo la prossima settimana), di poter approfittare dei nostri gadget. Se poi volete una copia cartacea, basta chiederla. Siamo qui per voi, come sempre, e meglio di prima.

Continuerà a rimanere fuori da inutile quello che non ci piace, perché non ha senso rovinarsi la vita avvelenandosi con la mediocrità. Vogliamo leggere il mondo e ricostruirlo più bello: una parola alla volta, una pagina alla volta. Finché ci basta il tempo, finché l’acqua rimane bassa: come sette anni fa, e per altri sette.

(L’editoriale del #nuovoinutile)

Assemblea dei soci 2013

sabato 12 ottobre 2013 ore 18,30

INUTILE » associazione culturale è felice di invitarti all’assemblea dei soci. Potremo raccontarti quello che abbiamo fatto negli scorsi 12 mesi e condividere con te le incredibili novità che stiamo preparando.
E al termine dell’assemblea ci sarà un piccolo rinfresco, così riusciremo a scambiare due chiacchiere tutti insieme.

Quest’anno possiamo ospitare i soci che abitano fuori Mestre presso il B&B Aleardi: i nostri soci godranno del 15% di sconto sul prezzo della camera, nel finesettimana dell’assemblea!

Dal 2011 le nostre assemblee si svolgono al Teatrino Zero, il teatro di Spinea: un teatro da 80 posti perfettamente attrezzato in località Crea, in cui le rassegne ottengono il tutto esaurito, settimana dopo settimana. Queste sono le indicazioni per arrivare al Teatrino: e se non puoi arrivare con i tuoi mezzi, scrivici, stiamo organizzando una navetta da e per il centro di Mestre.

Per i soci che vogliono partecipare all’assemblea ma abitano fuori Mestre, abbiamo la soluzione giusta: il B&B Aleardi, gestito da nostri soci, che vi permetterà di essere a un passo da Venezia e godervi la città, e di muovervi comodamente prima e dopo l’assemblea.

Per i nostri soci, nel finesettimana dell’assemblea, è garantito il 15% di sconto sul prezzo della camera.

E se venite senza auto, scriveteci: organizzeremo un servizio navetta da e per il centro di Mestre.

L’immagine in apertura è di Daniel Cuello.

Per rispettare la tradizione del ritardo colossale che ci assale d’estate, eccovi, praticamente un mese e mezzo dopo il momento in cui avrebbe dovuto uscire, il nuovo numero di inutile. La copertina è di Marco tabilio, ci sono racconti di Jamie Allen, Elisa Finocchiaro, Andrea Echorn, Ilaria Vajngerl, il consueto pezzo di Marco Montanaro, l’attesa rata di Micronarrativa di Andrea Maggiolo, e un’intervista a Marco Archetti.
Come sempre, il numero è riservato ai soci di INUTILE » associazione culturale: l’unica associazione che vi abbraccia quando vi abbonate (appena ci incontriamo). Per sapere come entrare nella famiglia, date un’occhiata qui.
Zoom Info
Per rispettare la tradizione del ritardo colossale che ci assale d’estate, eccovi, praticamente un mese e mezzo dopo il momento in cui avrebbe dovuto uscire, il nuovo numero di inutile. La copertina è di Marco tabilio, ci sono racconti di Jamie Allen, Elisa Finocchiaro, Andrea Echorn, Ilaria Vajngerl, il consueto pezzo di Marco Montanaro, l’attesa rata di Micronarrativa di Andrea Maggiolo, e un’intervista a Marco Archetti.
Come sempre, il numero è riservato ai soci di INUTILE » associazione culturale: l’unica associazione che vi abbraccia quando vi abbonate (appena ci incontriamo). Per sapere come entrare nella famiglia, date un’occhiata qui.
Zoom Info

Per rispettare la tradizione del ritardo colossale che ci assale d’estate, eccovi, praticamente un mese e mezzo dopo il momento in cui avrebbe dovuto uscire, il nuovo numero di inutile. La copertina è di Marco tabilio, ci sono racconti di Jamie Allen, Elisa Finocchiaro, Andrea Echorn, Ilaria Vajngerl, il consueto pezzo di Marco Montanaro, l’attesa rata di Micronarrativa di Andrea Maggiolo, e un’intervista a Marco Archetti.
Come sempre, il numero è riservato ai soci di INUTILE » associazione culturale: l’unica associazione che vi abbraccia quando vi abbonate (appena ci incontriamo). Per sapere come entrare nella famiglia, date un’occhiata qui.

Come sempre, Sara Pavan ci presenta un personaggio meraviglioso: è toccato a Ombretta Frau: «visto che è gennaio, e, con la scusa dei calendari, sui siti di gossip è tutto un gran discutere di fighe, ho pensato di dover dare il mio contributo alla causa parlandovi di una delle donne più belle, più affascinanti e più intelligenti che si possano trovare nell’ambito internazionale degli studiosi di letteratura italiana: Ombretta Frau.»

Leggi qui l’articolo.

Come sempre, Sara Pavan ci presenta un personaggio meraviglioso: è toccato a Ombretta Frau: «visto che è gennaio, e, con la scusa dei calendari, sui siti di gossip è tutto un gran discutere di fighe, ho pensato di dover dare il mio contributo alla causa parlandovi di una delle donne più belle, più affascinanti e più intelligenti che si possano trovare nell’ambito internazionale degli studiosi di letteratura italiana: Ombretta Frau

Leggi qui l’articolo.

Chi ti dà delle copertine così belle? Solo inutile.

È uscito il #52, ed è ricchissimo di roba. Dagli un’occhiata.

Chi ti dà delle copertine così belle? Solo inutile.

È uscito il #52, ed è ricchissimo di roba. Dagli un’occhiata.

breve comunicazione ai soci

Da stasera non sarà più possibile iscriversi a INUTILE » associazione culturale (o regalare un’iscrizione) attraverso i nostri siti: stiamo facendo della sana manutenzione e ne approfittiamo per adeguare il costo dell’iscrizione all’aumento delle tariffe postali deciso da Poste italiane.

Contiamo di sistemare tutto: il sistema di iscrizione, e i nuovi prezzi, entro pochi giorni. Grazie e buon anno!

Una piccola borsa per l’umanità, una piccola borsa per inutile, una piccola bella borsa e basta. Tutta di cotone e fatta dal laboratorio Rio terà dei pensieri, che opera all’interno del carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia. Te la puoi portare al mercato, all’università; puoi regalarla alla nonna che la mostri alle sue amiche maranteghe, puoi regalarla al professore per fargli scucire un buon voto in pagella. Puoi comprarla per te e appenderla al muro, tanto è bella comunque.
Don Chisciotte combatte contro le pale eoliche: tu portalo sempre con te.

Per i nostri soci, a 9€ compresa la spedizione. Non è proprio da farsi scappare una borsa così, no?

(Sì, l’immagine ti è famigliare: è di quel genio di Francesco Bevilacqua, e l’abbiamo usata per il #50.)

Una piccola borsa per l’umanità, una piccola borsa per inutile, una piccola bella borsa e basta. Tutta di cotone e fatta dal laboratorio Rio terà dei pensieri, che opera all’interno del carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia. Te la puoi portare al mercato, all’università; puoi regalarla alla nonna che la mostri alle sue amiche maranteghe, puoi regalarla al professore per fargli scucire un buon voto in pagella. Puoi comprarla per te e appenderla al muro, tanto è bella comunque.
Don Chisciotte combatte contro le pale eoliche: tu portalo sempre con te.

Per i nostri soci, a 9€ compresa la spedizione. Non è proprio da farsi scappare una borsa così, no?

(Sì, l’immagine ti è famigliare: è di quel genio di Francesco Bevilacqua, e l’abbiamo usata per il #50.)

"L’abbonamento a inutile m’ha cambiato la vita!"



-

Hm. Magari non l’ha detto proprio così, quel tale. Però di sicuro ricevere i quattro numeri all’anno gli fa piacere. Se pensi possa far piacere anche a te, qui ci sono tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Abbonati a inutile, o regala un abbonamento: vedrai che non la sbagli.